GIUSEPPE MARCIANTE, VESCOVO

 

S.E.R. MONS. GIUSEPPE MARCIANTE
74° Vescovo di Cefalù

 

 

Nasce a Catania, città capoluogo di provincia e sede arcivescovile, il 16 luglio 1951.Compie gli studi filosofici e teologici presso l’Istituto San Paolo di Catania. Il 5 ottobre 1980 è ordinato presbitero, nella chiesa di San Benedetto, dall’arcivescovo Domenico Picchinenna per l’arcidiocesi di Catania. Dal 1980 al 1986 è vicario parrocchiale di Santa Maria in Ognina e dal 1986 al 1987 vicario parrocchiale di Santa Maria in Cibali. Dal 1987 al 1989 è parroco della parrocchia di San Giuseppe a Pavona, nella sede suburbicaria di Albano. Il 1º luglio 1993 si incardina nella diocesi di Roma, dove è parroco di San Romano martire dal 1989. Dal 1998 è assistente nazionale ecclesiastico dell’associazione di donatori di sangue Fratres. Nel 1995 è stato nominato prefetto della XII prefettura e dal 2008 è membro del collegio dei consultori e del consiglio presbiterale diocesano di Roma. Dal 2001 è cappellano di Sua Santità con titolo di monsignore. Il 1º giugno 2009 papa Benedetto XVI lo nomina vescovo ausiliare di Roma, per il Settore pastorale Est, e vescovo titolare di Tagora; l’11 luglio successivo riceve l’ordinazione episcopale, insieme al vescovo Guerino Di Tora, nella basilica di San Giovanni in Laterano, dal cardinale Agostino Vallini, coconsacranti l’arcivescovo Luigi Moretti ed il vescovo Enzo Dieci. Il 16 febbraio 2018 papa Francesco lo nomina vescovo di Cefalù; succede a Vincenzo Manzella, dimessosi per raggiunti limiti di età. Prende possesso canonico della diocesi nella cattedrale di Cefalù il successivo 14 aprile divenendone il 74º vescovo. In seno alla Conferenza Episcopale Siciliana è delegato per l’Ufficio Regionale per i Problemi Sociali, il Lavoro, la Giustizia, la Pace e la Salvaguardia del Creato.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com