CHIUSURA DELL’ANNO GIUBILARE (2000)

Papa Giovanni Paolo II in ginocchio dopo l’apertura della Porta Santa, che indica l’inizio dell’anno del Giubileo, 24 dicembre 1999

A tutti, fratelli e sorelle della Chiesa, che in Cefalù.
Venerdì 5 gennaio 2001, nella nostra Diocesi, come in tutte le Chiese particolari del mondo, sarà celebrato il rito di chiusura del grande Giubileo dell’anno 2000.
la celebrazione avrà inizio alle ore 16:00 nella Piazza Marina detta comunemente del “Molo”, antistante la chiesa “San Sebastiano” del Collegio di Maria.
Da quella piazza, dopo il rito “stazionale”, si snoderà la processione, che raggiungerà la basilica cattedrale, dove si svolgeranno i riti conclusivi dell’aspersione, dell’annuncio del giorno di Pasqua e della celebrazione eucaristica.
Al termine esprimeremo “con le parole della Vergine Maria nostra madre la nostra gioia il nostro grazie” perché nel Giubileo c’è stato offerto un tempo prezioso di conversione e di perdono, di rinnovamento e di riscoperta della fede, di amore e di speranza (dal rito di chiusura).
Quindi affinché continui nella nostra vita la gioiosa esperienza di luce e di fede del Giubileo saranno presentati gli impegni di vita cristiana ed ecclesiale della nostra chiesa particolare. Così vivremo intensamente quella adesione di fede e di amore a Cristo Gesù, espressa nella ardente invocazione dell’orazione stazionale:
“O cristo, Stella Radiosa del mattino,
incarnazione dell’infinito amore,
salvezza sempre invocate sempre attesa,
tutta la chiesa Ora ti grida come la sposa pronta per le nozze:
vieni Signore Gesù, unica speranza del mondo”.

Potrebbero interessarti anche...

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com